Prato e giardino: cosa fare prima di partire per le vacanze

Microirrigazione
Come avere piante ben idratate d’estate grazie alla microirrigazione
10 luglio 2017
amache Amazonas
Amazonas: le amache che ti fanno felice!
14 agosto 2017

Prato e giardino: cosa fare prima di partire per le vacanze

Prato-To do list

Ecco la nostra “To Do List”. I nostri consigli per il prato e per il tuo giardino.
Scopri cosa devi fare prima di partire per le vacanze estive…

 

Tutto è pronto per le vacanze, ma chi ci pensa al giardino?
Abbiamo creato per te una lista con utili consigli da seguire prima di partire per le vacanze.

Iniziamo occupandoci del PRATO:

1. Prima di tutto accertati che l’impianto d’irrigazione funzioni correttamente. Qualora non ci fosse un impianto si può predisporlo anche momentaneamente con gli accessori Claber.

2. Concimare con concime estivo a lento effetto, in questo modo garantirai il nutrimento adeguato al tuo manto erboso.

3. Stendere un lieve strato di terriccio per tappeti erbosi Vigorplant sul prato. Ciò eviterà l’ingiallimento dovuto alle alte temperature. Infine distribuire un prodotto antipabio, per eliminare le piante infestanti.

4. Prima di partire è utile effettuare il taglio del prato o installare un robot tagliaerba.

I GIARDINI e le AIUOLE, hanno bisogno di qualche attenzione in più. Segui questi consigli:

1. Anche in questo caso, controllare che l’impianto d’irrigazione funzioni correttamente o predisporne uno con gli accessori Cabler.

2. Concimare con concime estivo a lento effetto, per nutrire adeguatamente le tue piante.

3. Assicurati se vi sia la presenza di parassiti e nel caso applicare un prodotto antiparassitario. I clienti di Le Selve possono usufruire del servizio di assistenza fitopatologica gratuita recandosi al punto vendita.

4. Utilizzare l’insetticida BASTINSECT di Ital-Agro contro la bega del geranio e per gli insetti che attaccano le piante ornamentali.

5. Potare echinacee, ortensie e lobelie perenni. In modo che al vostro ritorno le troverete fiorite. Potare anche le siepi per renderle più vigorose.

Infine, l’IMPIANTO D’IRRIGAZIONE ha bisogno di essere controllato:

1. Per prima cosa, bisogna effettuare una prova generale di funzionamento per identificare eventuali guasti.

2. Successivamente pulire accuratamente i filtri dell’impianto e degli irrigatori.

3. Nel caso di irrigatori danneggiati sostituirli.

4. Verificare che la batteria della centralina sia funzionante. In tal modo l’impianto potrà operare in automatico.

Questi sono solo alcuni consigli dedicati alla cura del prato e del giardino.
Se ne hai altri scrivili pure nei commenti oppure contattaci o vieni a trovarci in negozio.